Guadagnare 90000 euro con un blog in un anno

Il titolo è volutamente provocatorio, ma il contenuto di questo post rappresenta una case history reale e documentabile. Spesso con l’affermazione guadagnare con un blog s’intende oppure si lascia intendere che sia possibile generare un valido stipendio, semplicemente pubblicando un po’ di articoli al giorno.
Ovviamente non è così.
Voglio chiarire fin da subito quale sia il succo principale delle righe a seguire, così da far capire subito se l’articolo possa essere di interesse o meno. Il guadagno di 90.000 euro è stato realizzato da un’azienda che ha ottenuto alcuni clienti, in pochi mesi, semplicemente parlando marginalmente del mondo in cui l’azienda stessa opera ed eroga servizi.
Il blog in questione è impiantifotovoltaici e si occupa di fotovoltaico. Come potrete vedere non c’è nessun tipo di ottimizzazione estrema e soprattutto una, relativamente scarsa, mole di contenuti. Questo anche in vista del rinnovamento che subirà entro la fine dell’anno. Non è ancora stato fatto un lavoro SEO ed infatti il blog non si posiziona bene per chiavi competitive.
Tuttavia le chiavi competivive, normalmente quelle secche, non sempre sono le più reddittizie nel rapporto visitatori/clienti. Anzi a dire le verità sono spesso le più dispersive, anche se sono utili alle statistiche e fanno molta gola. Per non dilungarmi troppo esplicito subito come sono arrivati i 90.000euro che questa azienda a guadagnato.
Semplice e forse lo avete già capito.
Scrivendo articoli che riguardano la realizzazione di impianti fotovoltaici e semplicemente mettendo un paio di banner che suggerissero un contatto commerciale; i clienti sono arrivati ed hanno generato di utile (e non di fatturato) 90.000 euro.

Per essere precisi la consolidazione del cliente è arrivata tramite un’idea della azienda, ovvero quella di offrire una dicitura che invitasse i visitatori a segnalare alcune aziende potenzialmente interessate. Una sorta se vogliamo di affiliazione offline, che sorprendetemente ha visto l’adesione di numerose persone in tutta Italia. Tra tutti coloro che si sono dimostrati interessati, qualcuno è riuscito a portare concretamente due clienti, generando quel guadagno.
La particolarità di questa case history è che il guadagno di 90.000 euro è avvenuto con un blog che vive da febbraio (il dominio invece è un po’ più vecchiotto) e che genera accessi per soli 350/400 visitatori al giorno, davvero un nulla se pensiamo ai numeri necessari per costruirsi una rendita su internet.
Chiaramente visto il buon successo del primo esperimento, nei prossimi mesi lavoreremo pesantemente sul sito in modo da ottenere il massimo possibile.
In buona sostanza questo post vuole quindi essere dedicato alla professionalità sul web ed un elogio a quello che i blog e più in generale i siti realizzati sulla base di progetti chiari, possano davvero portare a livello aziendale.
Se avete qualche curiosità nello specifico su questo progetto o vi piacerebbe dire la vostra, sarei felice di leggere qualche commento.
Fonte

Advertisements

Come Creare un Blog per Fare Soldi con Adsense

Al mondo d’oggi, Creare un Blog per Fare Soldi è diventato più facile, Facilissimo!

Ora ti spiego come fare, Però prima ti faccio una domanda:
Hai letto la mia guida su Come Creare un Blog?
Innanzi tutto, la prima cosa da fare è quella di affiliarsi ad Google Adsense, il programma di Google per fare soldi.
Per Guadagnare bene su ogni click che il visitatore fà sulla tua pubblicità, dobbiamo trattare argomenti ricercati e molto remunerativi! Come si fà?
Andiamo su Keyword Tool External di Google Adwords, il servizio che ti svela approssimativamente quante ricerche ci sono su google, per ogni parola che cerchi, per esempio cerchiamo la parola “Blog”:
Come risultato, ci dà, oltre alla parola Blog, anche tutte le altre parole che iniziano, finiscono o hanno nel mezzo la parola da te ricercata (Blog).

immagine

Analizziamo per bene il grafico che vediamo qui sopra:
a sinistra possiamo vedere le ricerche fatte su google, subito dopo la “concorrenza tra inserzionisti“, cioè, più c’è concorrenza, più l’inserzionista deve pagare per pubblicizzare il proprio prodotto utilizzando quella keyword, e più pagano noi ogni volta che un visitatore clicca su un inserzione. Capito?
Un altra parte molto importante che interessa a noi è il “Volume di ricerca locale” ( il Volume di ricerca globale lo utilizziamo se dobbiamo creare un Blog in lingua inglese) .
Possiamo vedere che la parola blogspot è cercata mensilmente circa 1 milione di volte, la parola video blog 450.000 volte, sfondi blog 74.000 volte.
Ecco, fermiamoci sulla ricerca “Sfondi Blog”, Perchè?
Perchè, dato il volume alto di ricerca potremmo creare un Blog che tratta l’argomento “Sfondi per Blog”.
Facendo un calcolo veloce, se dividiamo quelle 74.000 ricerche per i 30 giorni del mese, fanno 2466 ricerche giornaliere, quindi ricevendo 2500 visite al giorno puoi Guadagnare un bel gruzzoletto ))
Ora ti elenco i temi molto ricercati e Super pagati!Settore Finanza (Mutui, Finanziamenti,Settore Guadagno online (Fare soldi con un blog, Guadagnare con gli Ebook, Telelavoro, ecc)Settore Benessere (Malattie, Cure, ecc)

Come creare un blog su WordPress.com

Attraverso questa guida andremo a scoprire come creare un blog professionale su WordPress.com
Avere un blog personale può essere un’esperienza davvero unica e gratificante, ma il problema vero e proprio è come creare tale blog. Qui di seguito imparerete a farlo in men che non si dica utilizzando una piattaforma sempre più in voga, ovvero WordPress.com.
Andate quindi alla pagina web WordPress.com e cliccate con il tasto sinistro del mouse sul rettangolo blu con la scritta “cominciamo”. Il rettangolo è visibile sia nella parte alta della pagina, sia alla fine della schermata, ma potrete tranquillamente selezionare quello che volete dato che entrambi vi porteranno alla pagina di registrazione.
Nella seconda pagina, infatti, dovrete inserire i vostri dati personali. Particolare attenzione dovrà essere data alla voce “indirizzo del blog” dato che ciò che inserirete identificherà il vostro blog per sempre. Fatto ciò scendete in fondo alla pagina e cliccate sulla voce “crea blog”: con questo comando, appunto, creerete gratuitamente il blog in pochi secondi.
Per rendere però attivo il sito dovrete compiere un ulteriore passo, vale a dire compilare una breve scheda in cui vi verrà richiesta una descrizione dei contenuti che tratterete. Cercate di essere il più precisi possibili, dopodiché riceverete un’e-mail nella quale sarà presente la scritta “activate blog”: non dovrete far altro che cliccarci sopra ed il blog avrà finalmente vita.

A questo punto potrete cominciare ad inserire i contenuti, ma dovrete tenere a mente una cosa fondamentale: WordPress non consente di guadagnare attraverso il blog, quindi se il vostro scopo è quello di avere un riscontro economico, sarà necessario fare qualche passo aggiuntivo. Per prima cosa sarà importante acquistare uno spazio internet con dominio e database mySQL. Potrete farlo, tutto quello che vi serve è scegliere un hosting. Ma quale hosting scegliere? Beh consultate questo articolo qui se avete bisogno di aiuto.
Fatto ciò dovrete ritornare nuovamente nel sito di WordPress e scaricare sul pc l’ultima versione. La cartella che otterrete sarà composta da due file: uno conterrà delle istruzioni mentre l’altro, vale a dire wp-config-sample.php, dovrà essere aperto e modificato secondo le istruzioni del file precedente (la modifica potrà essere fatta anche attraverso la funzionalità “blocco note”).
Avrete ora bisogno di un client FTP che vi permetta di caricare il file modificato nello spazio internet acquistato. Tra i client più noti ricordiamo Filezilla, Freeonline e Smartftp. Scegliete quello che preferite e dopo aver caricato la cartella andate all’indirizzo [nome del vostro blog]/wp-admin/install.php e seguite la procedura guidata.
Al termine della procedura vi verranno rilasciati dei dati con cui effettuare l’accesso al vostro blog. Potrete ora aggiungere plug-in e banner che vi facciano guadagnare ad ogni visita e non dovrete nient’altro che tenere aggiornato il vostro blog e veder salire i guadagni.